web site maker

In evidenza

Giovanni Sardo

Prima ancora di terminare gli studi inizi a collaborare con diverse orchestre e gruppi cameristici girando l’Italia e la Francia. Inizia poi a intraprendere il ruolo da solista affrontando le pagine dei più importanti concerti barocchi da Vivaldi a Bach specializzandosi nel repertorio barocco anche attraverso gruppi cameristici. (Le Stagioni di Vivaldi, I Concerti Grossi di Corelli, i Concerti Brandeburghesi e i Concerti in La min. e Mi Magg. di J.S. Bach).

All’ottavo anno di studi vince l'audizione per l'Orchestra Giovanile Italiana, ricoprendo anche il ruolo di prima parte collaborando con grandi Direttori e Solisti del calibro di Penderecski, Inbal, Accardo e inizia a girare l’Europa nei più importanti teatri (Maggio Musicale Fiorentino, Morlacchi di Perugia, San Carlo di Napoli, Auditorium di Roma, Auditorium Radio France di Parigi, S. Regina Elisabetta di Bruxelles, Concertgebouw ad Amsterdam, Teatro di Edimburgo, etc.). Ed è di quegli anni l’incisione del primo disco dell’O.G.I. con Accardo solista e Penderecki direttore nella prima registrazione italiana del Concerto per Violino e Orchestra dello stesso Direttore.

Segue contemporaneamente i corsi di Musica da Camera col Trio di Trieste, Michelucci e Farulli.

In Quartetto nel 1987, presso l'Accademia Chigiana di Siena, consegue il Diploma di Merito insieme al Quartetto di Ferrara e il quartetto di Venezia esibendosi nella stessa Accademia e nella Galleria dell’Accademia di Firenze. Nello stesso anno vince nella sezione Duo il 2° Premio "CITTÀ' DI MONCALIERI" e il 3° Premio "CITTÀ DI STRESA" per la Musica da Camera, dopo aver frequentato corsi col M.° Giuseppe Garbarino presso la Scuola di Musica di Fiesole; completa gli studi musicali presso l'Istituto Musicale Pareggiato "P. Mascagni " di Livorno diplomandosi a pieni voti nell'anno 1989 interessandosi anche dei seminari interni all’Istituto dedicati alla musica del ‘900 con L. Enaudi e A. Bennici.

A seguire vince l’audizione per entrare nella classe per violino solista di Pavel Vernikov presso l’Accademia di Alto Perfezionamento seguendo inoltre le lezioni di musica da Camera del Trio TChaikovsky  e dei solisti I. Grubert e Z. Giles, studiando in particolare il repertorio russo del’800 e ‘900.

All’attività di studio post-diploma affianca quella orchestrale facendo parte della Youth Rotary orchestra collaborando con pianisti come Zuchermann e ripartendo in una tournèe europea che si conclude incidendo il Concerto n. 2 di Brahms nel ruolo di Concertino dei primi violini.

Dopo aver vinto diverse audizioni per contratti a tempo determinato in varie orchestre (Maggio Musicale Fiorentino, Orchestra Regionale Toscana, Teatro Comunale di Treviso, Orchestra Sinfonica di Sanremo, Accademia Musicale Fiorentina, Orchestra Sinfonica di Sanremo), vince il Concorso per Violino Concertino e di Fila del Teatro Verdi di Trieste rimanendo stabile in orchestra fino al 1995. In questo periodo incide, sempre come prima parte, tutte le sinfonie di Mendelssohn e Schumann. e completando la sua preparazione perfezionandosi coi maestri Joseph Levin e.

Nel luglio del 1995 decide di abbandonare la carriera d'orchestra per esibirsi esclusivamente in musica da camera e come solista.

Da questo anno in poi gli interessi si spostano verso la Didattica e la musica cameristica con maggiore frequenza rispetto al passato (insegnate di Violino presso la Scuola di Musica di Cecina) alternando l’attività di docenza a quella di approfondimento presso il Centro di Didattica Sperimentale della Scuola di Fiesole. Fonda insieme al altri musicisti Gli Amici della Musica di Imperia e la Scuola di Musica “Ginnasio Musicale” di cui è tuttora Presidente e Insegnante.

Suona stabilmente dal 1999 come Duo di Imperia col Fisarmonicista Sergio Scappini e con la Camerata Musicale Ligure coi quali ha inciso diversi dischi (Rossiniana, Da Brahms a Piazzolla, Viaggio in Italia e di prossima uscita nel 2011 Assolo in Duo)

Dal 2006 ha iniziato una collaborazione con la Prima Viola dell’Orchestra Sinfonica di Sanremo col repertorio per Violino e Viola dell’800 e dal 2009 in Trio affiancando la fisarmonica al pianista Alessandro Magnasco.

L’ultimo disco come prima parte in orchestra da camera è della Paganini Philarmonica Orchestra di Genova in occasione della tournèe in Giappone del 2002.

E' stato ed è Direttore Artistico di diverse Stagioni di Concerti ('98-2000 Teatro Cavour di Imperia,'99 Teatro Monturbano di Savona, 96-2000 Incontri in Piazza dell'Olmo (IM), '99-2000 Manifestazioni collaterali Rassegna Pigato Ligure di Albenga (SV), 2000-02 Break Concerti Festival Internazionale di Cervo (IM)). E' spesso invitato in giuria da importanti concorsi internazionali di musica da camera (Agimus, Concorso Internazionale di Musica da Camera di Stresa).

E' Presidente dell'Unione Cattolica Artisti Italiani sezione di Albenga – Imperia e Vice Presidente Nazionale.

Suona su un violino italiano di fine '700 copia di un G. B. Guadagnini del 1737.

Dal 2001 è docente di Violino presso l’I. C. “Calvino” di Sanremo e nell’a.s. 2010-11 è stato docente di Musica d’Insieme presso il nuovo Liceo Musicale di Sanremo.

Ha conseguito la Laurea di II Livello in Didattica Violinistica presso il Conservatorio Verdi di Milano.

E’ fondatore e preparatore dell’Orchestra Giovanile del Ponente Ligure – LIGEIA e Presidente dell’Unione Cattolica Artisti Italiani di Roma.