free site maker

In evidenza

Maurizio Pettigiani

www.mauriziopettigiani.it


Eclettico percussionista/batterista si distingue per stile e sonorità originali, con il M° Aspar Rovero a undici anni inizia lo studio della teoria musicale e della tecnica batteristica.

In seguito, allievo del M° Giorgio Palombino nelle percussioni afro-cubane.

Con Boris Pethman si specializza nell’uso delle percussioni minori e degli effetti sonori, con il M° Marco Canavese approfondisce l’interpretazione moderna della tecnica batteristica.

Frequenta il seminario su congas con Giovanni Hidalgo, di musica d’insieme con il

M° Riccardo Zegna, di batteria con Ellade Bandini, Walter Calloni e Stefano Bagnoli.

Con Rodolfo Cervetto approfondisce il linguaggio e la tecnica nella musica jazz.

Ha collaborato con numerosi artisti spaziando tra vari generi grazie alla profonda conoscenza musicale e duttilità artistica:

- Federica Tassinari 5th.

- Federica Tassinari Trio

- Manuel Merlo, progetto di musica sudamericana.

- Antonio Carli attore cantante, “Crêuze de mä” spettacolo Genova e oltre.

- Max Manfredi cantautore uomo di teatro genovese.

- Claudio Bellato con il quale ha fondato il “Claudio Bellato Acoustic Combo” collaborando alla realizzazione degli arrangiamenti.

- Maurizio Lavarello latin jazz trio.

- Valter Ferrandi “Sestante jazz Ensamble“.

- Lorenzo Piccone Acoustic Voyage

Varie sono le formazioni che propongono musica di Fabrizio De Andrè che si avvalgono della sua collaborazione.

Ha partecipato alla rassegna internazionale “Un Paese a sei corde”

Si divide tra l’attività concertistica, la didattica e il lavoro in sala d’incisione, dove è richiesto per la caratteristica di polistrumentista, strumenti di cui è anche fine realizzatore.

Dal 2017 cura la direzione artistica della rassegna musicale “Note tra gli Ulivi” nello storico borgo di Rollo.


Didattica:

Strumenti insegnati:

Batteria, Congas, Bongos, Djembè, Cajon, Multipercussion set up: Clave, Shaker, Caxixi, Cabasa, Guiro, Triangolo, Tambourine.

Le lezioni sono coadiuvate da materiale in formato cartaceo e audio.

Apprendimento della notazione musicale e lettura dello spartito avvengono parallelamente allo studio dello strumento, rhythmic ear training.

Il programma di studio personalizzato sarà calibrato sulle esigenze e necessità dell’allievo.


- Attraverso il corso di Batteria (base e intermedio) oltre alla corretta posizione del corpo sullo strumento e l’impostazione delle mani, verranno affrontati lo studio dei rudimenti e indipendenza sul tamburo rullante e sul set, stick control, coordinazione mani-piedi, interdipendenza degli arti, parallelamente all’apprendimento della lettura delle note e valori.

Cenni sulla storia della batteria, sviluppo di velocità e resistenza, studio degli stili ed esecuzione dei ritmi, Moeller tecnique, uso delle spazzole, rhythmic ear training.


- Il corso di percussioni (base, intermedio e avanzato) prende in esame lo studio del concetto di clave, i colpi fondamentali di conga, bongò e djembè, dei ritmi latini e africani applicati al Jazz al Pop e al Rock. La tecnica di base del cajon e lo studio dei ritmi sudamericani, la samba e la bossanova fino al rock, funk, blues e jazz.

Studio sulle forme libere, sull’improvvisazione e sulle possibilità timbriche che la percussione offre fino allo studio dei colori (Caxixi, Shaker, Sonagli, Guiro, Conchiglie, Triangolo ecc). Gli stili in riferimento allo strumento e gli argomenti che più interessano, mettendo a disposizione l’esperienza professionale guidando l’allievo in un percorso che lo porterà a suonare con una impostazione da professionista.


I corsi sono divisi per argomenti:

- Batteria

- Cajon

- Congas e/o bongò

- Djembè

- Multipercussion

- Coordinazione e indipendenza: corso adatto a tutti i musicisti di qualsiasi livello, esercizi che permettono di acquisire indipendenza e interdipendenza tra gli arti, rafforzando il timing e l’esecuzione dei ritmi composti. ( es. tenere il tempo con il piede senza seguire il movimento delle mani ), consapevolezza della posizione metronomica all’interno della battuta, della frase musicale o del tema. )

- Seminario per batteristi: suonare in tandem con un percussionista, incastri ritmici nei vari ritmi pop, rock, funk, blues e jazz, scelta degli strumenti, divisione delle parti.

Avere solidità di timing e precisione ritmica per qualsiasi musicista è fondamentale per poter esprimere al meglio la propria musicalità.